weekend inspiration 87*

domenica, 27 novembre 2016


e anche la prima domenica d'avvento è arrivata ... e come tutti gli anni si prepara la "corona d'avvento": una ghirlanda di pino profumato, le 4 candele i nastrini e poi gli angioletti di legno, sempre loro, quelli di quando ero bambina...

 e sento di nuovo le voci della mamma, del papà, dei miei fratelli, la nonna... la gioia leggera che solo da bambini si può provare :) mi emoziono sempre un po', penso a quanto sono fortunata ad aver avuto un'infanzia così felice ... e vorrei che fosse così per tutti i bambini del mondo!!

un abbraccio *_* mariaida




zuppe scaldacuore *

giovedì, 24 novembre 2016


Fa così freddo... ed è giunto il tempo delle zuppe;))
Mi piacciono proprio tanto ed in questa stagione sono il mio comfort.food preferito...

Lo sanno anche gli amici che mi domandano spesso: ma c'è qualcuno malato? minestrina? 
(vero marco?!) 
noooooo... meravigliose zuppe per scaldarci il cuore!


4/5 patate 
200 gr. catalogna
1 spicchio aglio
una manciata erbe aromatiche tritate (timo,maggiorana,salvia,rosmarino)
1 litro brodo vegetale
grana a scaglie q.b.
pepe rosa in grani
2/3 cucchiai olio extravergine d'oliva

Peliamo le patate e tagliamole a tocchetti, laviamo e tagliamo la catalogna.
Tritiamo l'aglio e le erbe aromatiche.
Mettiamo il trito a soffriggere appena con qualche cucchiaio d'olio extravergine d'oliva, aggiungiamo le verdure e lasciamo rosolare qualche minuto.
Versiamo quindi il brodo e portiamo ad ebollizione, lasciamo sobbollire circa 20 minuti.
Serviamo la nostra zuppa ben calda, aggiungendo il grana ed il pepe rosa... 


Mentre bolle abbiamo il tempo di girare per i blog, andare a curiosare tra le pagine del web, preparare una tavola con cura: un fiore, una candela... basta cos' poco a farci stare bene;))

baci *___* mariaida




weekend inspiration 86*

sabato, 19 novembre 2016

oggi va così *.... buon we!!

baci *__* mariaida




un frigo tutto rosa, o... 9*

mercoledì, 16 novembre 2016





Oltre la vetrata il daybed ci porta nella zona living: siamo proprio davanti alle finestre, ricordate la parete tutta finestrata?  uno spazio luminoso dove accogliere gli amici, dove leggere, guardare la tv o ascoltare  musica... dove giocare con i colori polverosi e i lini più preziosi!



un comodo divano, la lampada, una sfera che scenderà sul tavolino (ora ci siamo aggiustate con due sgabelli, aspettando un tavolino basso, bianco, che all'occorrenza si alzerà trasformandosi in un vero tavolo)



Una libreria molto leggera in metallo bianco, piena di foto, libri, cd, candele, piantine...
notate che i montanti della libreria rimandano alle maniglie del mobile?


Un mobile quattro stagioni, minimal, ma davvero spazioso;)

E arriviamo al bagno che è stato raddoppiato rispetto al preesistente... e ne siamo molto felici: spazioso, luminoso, una grande doccia, un mobile con lavello di design, e cosa dire della lampada in vetro soffiato iridescente davanti lo specchio? semplicemente perfetta!


Sul fondo, nella nicchia abbiamo pensato un mobile in ferro, ispirato alla libreria, per raccogliere tutte le creme, le candele profumate, i prodotti di bellezza che lea tanto ama, speriamo arrivi presto,
per ora è tutto stipato in grandi ceste ;))


E' stato un progetto emozionante, molto coinvolgente, un piccolo spazio certo, ma ricco del mondo e della personalità di questa giovane donna:
*l'oggetto del desiderio: la vetrata ed il frigo, i due punti fissi da cui siamo partiti
*il pezzo di famiglia: tanti piccoli oggetti che mi circondano ogni giorno
*e quello del cuore: il gatto in ferro, regalo di un amico speciale
*l'idea da copiare: le candele profumate, che rendono ogni ambiente speciale
*il mio mai: il tutto bianco
*il mio sempre: ciò che mi fa stare bene


C'è un grande vuoto quando un progetto finisce, ma è un po' come un figlio, arriva il momento in cui lo devi lasciar andare... e poi abbiamo conosciuto una persona speciale, con cui è nata una bella amicizia che ci legherà per sempre :))


grazie per averci seguito anche in questa avventura.... baci *___* mariaida





un frigo tutto rosa, o... 8*

martedì, 15 novembre 2016


La casa di lea e ciunga è finita!!
Vabbè... una casa non è mai finita, c'è sempre la voglia di cambiare qualcosa a seconda della stagione,  dell'umore, della nuova passione;))

Finalmente si sono trasferite qui: c'è la base ed anche qualcosa in più!
Ci sono mobili  scelti pensando proprio a questo spazio... e poi piccoli oggetti che ci hanno sorprese, divertite, di cui ci siamo innamorate e sono entrati in questa *casina*.
E' così che lea chiama questo spazio piccolo ed accogliente, fatto su misura per lei... e dove comincerà una nuova vita  assieme alla sua gatta *.*


Ricordate quell'ingresso angusto?(cliccate qui ) è sparito, al suo posto uno spazio aperto e luminoso: a destra il bagno e dietro la porta con lo specchio un comodo ripostiglio, in cui abbiamo nascosto anche la caldaia.
E poi ci accoglie il primo mobile che abbiamo scelto insieme, fatto con vecchi legni di recupero, semplice e così particolare, a contrasto una lampada di design:  tutto un gioco di equilibri questa *casina* tra vintage, design, oggetti del cuore...


Di fronte la cucina, anzi dovrei dire lo spazio dedicato alla cucina perché è tutto a vista, separata dal living da una grande vetrata.

Vetrata realizzata su disegno con tanta pazienza e perizia da un bravissimo fabbro... infatti abbiamo scelto di mantenere le pareti antiche per nulla a piombo,  per rispettare la storia, le storie di questa casa; la vetrata, suddivisa in moduli, divide ed unisce allo stesso tempo...


Il frigo è stato il punto di partenza: un oggetto anni '50 che ci svela l'animo vintage di lea...
grande indecisione per il colore: rosa o azzurro? lea l'aveva pensato rosa; io, senza saperlo, l'avevo disegnato/proposto rosa, ma poi è arrivato il mobile vintage... e il frigo azzurro.




La scelta del "grigio luna", un colore che cambia a seconda della luce, è in armonia con il pavimento in legno (hahaha sembra legno ed invece sono splendide piastrelle in grès, ispirate ad antiche tavole di legno veneziane bagnate  dall'acqua...) così consumato e così ricco di storia.


Le lampade nude sulla zona cottura danno calore, ci rimandano a cucine antiche e vissute...


Oltre la vetrata il daybed, ma di questo vi racconterò...

baci *___* mariaida






weekend inspiration 85*

domenica, 13 novembre 2016


...e dopo una bella passeggiata preparerò i biscotti per farfino ;))
trovate qui la ricetta, buon we!!!

baci*___*mariaida





un po' di luce, un po' di verde...

martedì, 8 novembre 2016


... creare una piccola composizione décor qua e là nella nostra casa: racconta di noi, rende l'ambiente accogliente, divertente, sofisticato, d'ispirazione, a seconda del nostro umore;
piccoli gesti quotidiani che ci fanno stare bene;))

baci *__* mariaida




weekend inspiration 84*

venerdì, 4 novembre 2016


il mare dentro di noi e poi...

buon we!! baci *___* mariaida




zuppa di farro e zucca *

mercoledì, 2 novembre 2016


Amo la zucca, mi piacciono le sue forme, i suoi colori e quel suo gusto dolce così particolare...
E poi un tempo la zucca era considerata un portafortuna;))

Ogni autunno non so resistere alle zucche decorative, che mescolate alle foglie colorate, alle mele, ai cachi appagano la mia voglia di autunno e di natura... di colori caldi e di profumi speziati e... di zuppe!!

E così oggi: zuppa di farro e zucca

450 gr. zucca già pulita
200 gr. farro perlato
1 piccola cipolla rossa
20 gr. burro
timo e maggiorana
sale


Tagliamo la zucca a dadini, sciacquiamo il farro utilizzando lo scolapasta.
Affettiamo la cipolla e facciamola appassire a fiamma bassa con il burro per una decina di minuti.
Uniamo la zucca e lasciamo insaporire 5 minuti, sempre mescolando, quindi mettiamone da parte circa metà.
Ora aggiungiamo il farro, bagniamo con abbondante acqua e portiamo a bollore; saliamo, regoliamo la fiamma e lasciamo sobbollire per circa mezz'ora.
Quindi uniamo la zucca precedentemente messa da parte e proseguiamo la cottura per altri 10 minuti.
Aggiungiamo qualche foglia di timo e rosmarino, pepe a piacere e la nostra zuppa fumante è pronta!


La zucca a fronte di un basso contenuto calorico è molto ricca di fibre, di vitamina A e di potassio;
e allora ho pensato bene di rifare anche le madeleine, con zucca arancia e ginger ...trovate qui la ricetta ;)) 

baci *___* mariaida