marmellata di pesche e basilico *

lunedì, 31 agosto 2015

Sabato al mercato dei contadini ho trovato ancora delle belle pesche ciccione e dolci.
Così la sera le ho sbucciate e tagliate a pezzettini.
Poi le ho messe in una capiente ciotola con lo zucchero ed il limone, e le ho lasciate in frigo tutta la notte.

Perdonatemi, non riesco ad usare i gelificanti, ecc., rimango fedele alla ricetta della mia mamma, mi piace che la frutta sia quasi sfatta, solo riduco un poco lo zucchero.


2 kg. pesche
600 gr. zucchero di canna
2 limoni bio 
qualche fogliolina di basilico

Domenica mattina mi sono svegliata presto, piccolo giro con farfi ancora sonnacchioso, e poi con una tazza di caffè fumante in mano, nella mia piccola cucina appena illuminata da un raggio di sole, mi sono dedicata alla marmellata.

Versate le pesche in un pentolone capiente ed aggiunta qualche fogliolina di basilico ho portato a bollore ... la mia pozione magica :)
L' ho lasciata sobbollire per circa un'ora e mezza, mescolando spesso.
Il tempo dipende dalla frutta e dalla consistenza desiderata.
Quindi l' ho versata nei vasetti bollenti e l' ho sterilizzata.


Oggi, con i vasetti ormai freddi, il lavoro più divertente: nastrini ed etichette, questa volta con i cagnolini ;-)
Quanto mi piacciono questi particolari... questi piccoli particolari che raccontano tanto di noi!!

baci *__* mariaida




6 commenti:

  1. Concordo: marmellata e confettura senza gelificanti. E per me anche meno zucchero, ovviamente ne faccio pochi vasetti in modo da consumarli in breve tempo e passare poi ad un altro frutto.
    A presto,
    V.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ancora meno?? ...ci proverò ;)
      baci *__* mariaida

      Elimina
  2. i dettagli fanno la differenza

    RispondiElimina
  3. hahaaa.... so che mi capisci ;-)
    baci *__* mariaida

    RispondiElimina
  4. Grazie Mariaida, ricetta semplice e genuina!! Da fare!

    RispondiElimina
  5. grazie a te della visita e buon lavoro :)))
    baci *__* mariaida

    RispondiElimina